Premio giornalistico Viareggio-Rèpaci

Storia

Premio istituito nel 2007 come premio giornalistico “viareggioterzapagina-Cesare Garboli" per aprire il Premio Letterario Viareggio-Rèpaci alla comunicazione attraverso le nuove tecnologie e nello stesso tempo per allargare all’Europa il campo d’azione, finora limitato all’ambito nazionale. Il Premio è conferito ad un giornalista delle pagine culturali che abbia scritto negli ultimi cinque anni una serie di articoli o anche un solo articolo per la carta stampata o per il web in una delle lingue dell’Unione Europea, e che abbia contribuito con elementi di novità ad illustrare e a divulgare aspetti poco conosciuti della cultura italiana.

Per questo Premio il Presidente raccoglie le segnalazioni individuali della Giuria del Premio Viareggio-Rèpaci e le propone al voto della speciale giuria formata da cinque giurati del premio letterario Viareggio-Rèpaci.